Sostenibilità

Incontro | Presentazione libro

IL MEDITERRANEO IN UN PROFUMO
viaggio olfattivo tra varietà botaniche e sentori marini

In collaborazione con il Garden Club di Genova e il Garden Club di Biella

18 Maggio

Ore 10.30

SeaYou Pavilion

Il Mediterraneo sarà evocato dall’arte profumiera, in un viaggio olfattivo tra varietà botaniche e sentori marini all’insegna della sostenibilità. Questo è l’affascinante tema dell’incontro.

“Il Mediterraneo in un profumo”, previsto sabato 18 maggio alle ore 10.30 presso SeaYou Pavilion e organizzato in collaborazione con il Garden Club di Genova e il Garden Club di Biella.

A introdurre l’evento saranno Daniela Cavallaro, curatrice di Yacht&Garden, Vittoria Gondi, presidente nazionale di AGI – Associazione Giardini Italiani, e Alfreda Rebizzo, presidente nazionale di UGAI – Unione Nazionale Garden Club e Attività Similari d’Italia, due nomi di riferimento per il verde in Italia.

Maria Candida Gentile

L’incontro si aprirà con l’intervento di Maria Candida Gentile, maître parfumeur di fama internazionale. Naso, artista e creatrice eclettica, scelta per i suoi profumi da celebrità come la principessa Carolina di Monaco e Madonna, nella sua carriera ha esposto alla Biennale di Venezia, alla Fondazione Prada e al PAC a Milano, al Neuer Berliner Kunstverein a Berlino e al Weserburg Museum für Moderne Kunst di Brema. A oggi è considerata uno dei nasi più interessanti e innovativi nel panorama mondiale dei maîtres parfumeurs, con una visione che spazia dalla ricerca sugli effetti del profumo nel campo delle neuroscienze a prestigiose collaborazioni d’arte olfattiva con l’arte contemporanea. Maria Candida Gentile parlerà del potere evocativo del profumo, dalla composizione alla scelta delle materie prime naturali e sintetiche, fino alle curiosità e alle credenze da sfatare su questo mondo così ammaliante quanto, per molti, ancora misterioso e poco conosciuto.

A seguire, prevista in anteprima a Yacht&Garden 2024 la presentazione del libro “La botanica dei profumi” – Guido Tommasi Editore, a cura dell’autrice Nicoletta Ramella Pezza, vicepresidente del Garden Club di Biella che, in particolare, si soffermerà sulla botanica mediterranea del profumo. Sul tema delle essenze inusuali profumate della macchia e dei giardini mediterranei interverrà Elena Mora, curatore dell’Orto Botanico Hanbury di Genova, mentre Franco Stalla, noto ibridatore di Albenga, presenterà nuove varietà di lavanda particolarmente profumate.

Il mondo della botanica dei profumi nasconde sorprendenti segreti: ci si potrà stupire che il profumo di viola si estragga dalle foglie e non dai fiori, che l’odore dell’iris provenga dal suo rizoma, che il patchouli non sia un legno ma una foglia, che la fava tonka, dal delicato ma intenso profumo di tabacco e caramello, provenga dalla Dypterix Odorata, un imponente albero tropicale.

Come un giardino ben studiato non può non tenere conto del paesaggio che lo circonda, così una creazione profumata non può non tenere conto delle materie prime di cui è composta.

Il mondo inesauribile e fonte d’ispirazione per ogni creatore di profumi, quell’universo vegetale che racchiude in sé l’inesprimibile magia delle essenze, è l’irrinunciabile base di ogni melange ben riuscito.
La ricerca di questo libro mette in luce quanto il legame tra il mondo botanico e quello profumiero sia profondo, quanto un seme piantato nella terra sia il fondamento di ogni creazione, creazioni che sono state spesso la testimonianza di vite straordinarie, percorse nel segno della creatività o travolte dal vento della storia.

Senza dimenticare che essenze e profumi hanno fatto parte da sempre della storia del mondo, accompagnato l’uomo fin dai tempi più antichi, scandendo i momenti fondamentali dell’esistenza, rendendo più leggero il suo passaggio sulla terra e spesso facendo da tramite verso il mondo oltre la morte.

Mostra-Mercato
di fiori e piante
del giardino mediterraneo

16° EDIZIONE
17, 18 e 19 Maggio 2024 Marina Genova